Libri Confesso che ho sbagliato. Ricordi autobiografici Scaricare Gratis

Confesso che ho sbagliato. Ricordi autobiografici - Federico Zeri

Confesso che ho sbagliato. Ricordi autobiografici


Ficha técnica


  • Titolo: Confesso che ho sbagliato. Ricordi autobiografici
  • Autore: Federico Zeri
  • Editore: Longanesi
  • I dati pubblicati: 2009
  • ISBN: 9788830426726
  • Formato del libri: EPUB, PDF, DOCx, TXT, MOBI, FB2, Mp3
  • Numero di pagine: 171
  • Idiomas: Español
  • Valoración: ★★★★★
  • País: España
  • Dimensione del file: 54MB

Sinossi di Confesso che ho sbagliato. Ricordi autobiografici Federico Zeri:

Personaggio singolare, esigente, outsider la cui carriera si e dipanata aimargini delle universita e delle consorterie dei musei, Federico Zeri si eimposto per la sicurezza del giudizio, la ricchezza delle analisi el'intransigenza con la quale non ha mai cessato di denunciare scandali e casidi falsi nell'ambiente artistico. Da molti e considerato successore e pari diBernard Berenson, il grande connaisseur d'inizio secolo di cui Zeri condivideil metodo. Consigliere e consulente del conte Cini e del miliardario J.P.Getty, frequentatore della nobilta romana come degli storici piu noti dellanostra epoca, della buona societa londinese come di quella, piu eterogenea, diHollywood, Zeri evoca in una miriade di aneddoti i riti e le follie di unmondo ormai scomparso, ricco di figure affascinanti. Troppo scettico, ocaustico, per credere all'opportunita di un'autobiografia, egli consegna quiil racconto di una serie di esperienze, narra la passione che alcuni incontrigli hanno ispirato, rievoca gli umori che certi episodi dimenticati dellastoria dell'arte del '900 hanno suscitato in lui.
Singular character, demanding, outsider whose career was extricated at the edge of universities and cliques, Federico Zeri was imposed for the safety of the judgment, the richness of the analyses and the intransigence which has never ceased to denounce scandals and cases of fakes in the art scene. By many is considered the successor and as Bernard Berenson, the great turn-of-the-century connoisseur whose Zeros are sharing the method. Adviser and consultant of count Cini and billionaire J.P. Getty, frequenter of the Roman nobility as the best-known historians of our era, good London society as to the more heterogeneous, in Hollywood, Zeros evokes in myriad anecdotes rites and follies of a now vanished world, full of fascinating figures. Too skeptical, or caustic, believing the appropriateness of an autobiography, he delivers here a series of experiences, tells the passion that some meetings have inspired him, evokes the moods that certain forgotten episodes of art history of the ' 900 have stirred within him.
Confesso che ho sbagliato. Ricordi autobiografici EPUB
Confesso che ho sbagliato. Ricordi autobiografici PDF
Confesso che ho sbagliato. Ricordi autobiografici DOC
Confesso che ho sbagliato. Ricordi autobiografici TXT
Confesso che ho sbagliato. Ricordi autobiografici MOBI
Confesso che ho sbagliato. Ricordi autobiografici FB2
Confesso che ho sbagliato. Ricordi autobiografici MP3
Confesso che ho sbagliato. Ricordi autobiografici Torrent

7 comentarios